La Linea dell'Inutile

Damman Freres: sconfitto dal Pu-erh pongo fine

Posted in food, tea by maurozz on marzo 24, 2015

Proseguendo “l’infinita fatica” di provarne tanti, anche se non tutti, finisco su questo affascinante Guranse Handrolled 1st flush 2012; perche’ affascinante ? Perche’ una volta infuso le foglie si srotolano nel loro splendido splendore splendente e ti viene voglia di mangiarle, mica di berle. Certo poi pensi a chi l’ha arrotolato a mano e ti senti anche un po’ stronzo (a metterci solo una mezz’ora a berne una tazza), ma tant’e’. La nota astringente c’e’ ma c’e’ anche una personalita’ forte e complessa senza essere violenta. Un concerto, con tante frequenze medie.

Piacevole intermezzo senza troppe pretese: Oriental Beauty, un mix provato credo direttamente in negozio, qualche volta la bocca necessita di qualcosa di tranquillo, floreale (fin troppo), e senza alcun fine se non l’evasione. Si potrebbe dimenticare senonche’ potrebbe essere questo, e se a questo attinente, mi stimolerebbe storico approfondimento.

(more…)

Tagged with: , ,

Damman Freres, la sconfitta: Pu-erh Celeste

Posted in food, tea by maurozz on luglio 17, 2014

Referenza 313004152 del catalogo. Mi restera’ in testa come la sconfitta piu’ cocente di tutta la partita che sto giocando con i te’ di Damman.

Incapace di trovare il giusto equilibrio tra tempo di prima infusione, tempo di seconda infusione e quantita’. Incapace di trovare, sotto quel profluvio di sottobosco bagnato, quella nota di tabacco che il naso serio restituisce subito e che il mio ha avuto bisogno del suo tempo per trovare.

Incapace di tradurre una storia, quella dei pu-erh, la cui pagina wikipedia e’ lunga tanto quanto quella del te’ (in senso generale e solo per dire).

Forse piu’ per sfinimento, sui 100g il pu-erh mi ha graziato di un paio di tazze quasi giuste, cosi’ poteva almeno farmi cucu’, ci sono e non ci sono. Ti odio pu-erh Celeste. Ma prima o poi … intanto ti ho appena tradito con un tuo fratellino.

 

Tagged with: ,