La Linea dell'Inutile

Educazione siberiana – Nicolai Lilin

Posted in libri by maurozz on aprile 22, 2013

C’e’ del bello nel perdere i libri, e il bello e’ che se li avevi comprati davvero per leggerli poi li ricompri, e li ricompri ormai fuori tempo massimo, quando il trend e’ calato.

Qui abbiamo un tizio molto cattivo, ma solo all’apparenza perche’ i bambini non sono mai cattivi, che cresce in un ambiente romantico e criminale con belle regole che fanno molta nostalgia. Si rispettano i nonni e le tradizioni.

Va bene, non e’ originale, e le dissertazioni simil-filosofiche rompono il ritmo in modo ossessivo. Pero’ la storia trova un suo bilanciamento quando comincia a vedersi qualche crepa nel romanticismo criminale.

Quando il dubbio comincia il suo lento percorso nella testa del ragazzo il libro prende una buona piega perche’ scende a patti con il mondo vero, prima era una pippa tipo che “il matrimonio e’ un favola”.

Poi finisce, e tutto sommato vuoi leggere il seguito. Che il tutto possa essere vero davvero mi interessa relativamente.

Dimenticavo: ambientato nella mitica Transnistria.

Tagged with: ,