La Linea dell'Inutile

Assassinio di lunedi – Dan Turell

Posted in libri by maurozz on luglio 18, 2011

30 anni fa circa, questo tizio scriveva questo noir. Ben prima di Stieg Larsson che pure ho letto con immonda ingordigia. 30 anni fa circa, questo era danese, quindi scandinavo. 30 anni fa questo inzeppava di umorismo “fuori luogo” un noiretto metropolitano, con inflessioni nell’animo umano, ma senza esagerare.

Esagerando potrei dire che 30 anni fa questo scriveva avendo letto qualcosa di JP Manchette. Invece probabilmente scrissero contemporaneamente.

Sezione suicidi – Antonin Varenne

Posted in libri by maurozz on giugno 6, 2011

Ci ho messo un po’ a riprendermi da questo libro. Di noir ne ho letti parecchi e ancora ne leggero’ perche’ e’ il genere che preferisco.

Ci sono tanti sottogeneri del noir,  che si accomunano nel fatto che i buoni non sono solo buoni. E qualche volta i cattivi non sono solo cattivi.

C’e’ JP Manchette, che rimane inarrivabile per ferocia dell’introspezione, e anche perche’ lo leggi in un paio d’ore.

Poi ci sono quelli come questo Antonin Varenne (filosofo di mestiere), che scrive di un buono che mette talmente a disagio che quasi quasi tieni per i cattivi. Il pappagallo enigmatico e rompicoglioni, la madre zoccola e la solitudine delle 4 di mattina, l’ufficio nascosto e la Parigi che fa noir a se’.

Alla fine il buono implode ? E il tonto ? Si sveglia ? E i cattivi ?

Imperdibile, poca violenza esplicita e un lavoro infinito dentro la testa del tenente. Crampi allo stomaco di disagio.