La Linea dell'Inutile

Wondergood – Frankfurt

Posted in food, viaggi by maurozz on agosto 21, 2013

Primo ristorante vegano che visito (Joia non fa testo), per di piu´all´estero.

Impressioni: si mangiano (piuttosto insospettabilmente per un mezzo ignorante come me) un casino di carboidrati, e le piu´ovvie proteine vegetali, ma non si mangia affatto male.

Servizio tentennante con sala piena, aperto da 1 mese, un po´di rodaggio non guastera´.

Mussaka buona ma Wan Tan super con generoso utilizzo di “aglio della regina”, dolce da condividere (risolatte con fragole).

Infuso alla menta con menta fresca e diversi tipi di caffe´, piuttosto ricercati direi.

Weinsinn – Frankfurt am Main

Posted in food, viaggi by maurozz on maggio 6, 2013

Incuriosito dalla recente stella Michelin avevo nel mirino questo posto da un po’ di tempo. E ho fatto bene a tenerlo nel mirino perche’ un menu a 5 portate per 70 euro in un monostella Michelin in Italia non mi pare proprio cosi’ facile da trovare.

Non ho preso note sul cibo, ero pu’ attratto dal vedere il monostellato all’estero contro un monostellato in Italia particolarmente pomposo come questo.

Anzi un paio di note me le ricordo su un menu piu’ che degno della stella: un dessert troppo grasso e un piccolo errore, a mio giudizio naturalmente, nell’utilizzo dell’invadente cavolo che nella cucina tedesca spopola. Sara’ anche buono ma in un piatto delicato come quel pesce ha sconvolto tutto.

Bel posto, un po’ rumoroso nella serata da weekend classico. In due 220 Euro ma abbiamo gozzovigliato parecchio  in aggiunta al menu.

Consigliato, anche perche’ e’ nel quartiere che preferisco di Francoforte (il Westend).

L’arte degli altri

Posted in arte by maurozz on gennaio 21, 2011

Ci ho messo un po’ a capire che significava “l’arte degli altri” nel senso di arte dei diversamente abili … anzi ci ho messo tutto il tempo di attraversamento della mostra. Sempre tenuta alla Schirn Kunsthalle di FFurt, sempre con il suo bel caffe’ infrequentabile.

E’ un vantaggio accorgersene solo alla fine, perche’ ti rendi conto di essere stato influenzato poco o nulla dal fatto che siano “outsider”.

Infatti alcune cose sono state vomitevolmente inutili, altre invece interessanti (che novita’).

Il piu’ interessante: George Widener, che trova correlazioni matematiche tra le cose piu’ assurde.

 

Cafe` Schirn – Frankfurt am Main

Posted in posti da evitare by maurozz on dicembre 29, 2010
Tagged with: ,

Hazmat Modine

Posted in musica, viaggi by maurozz on agosto 14, 2009

Tempo fa, in pieno delirio da serendipity, ho trovato questo video qui su iutiub.

Probabile che il presentatore russo mi abbia catturato, o che l´abbiano fatto le due armoniche contrapposte. Oppure la tuba.

Non lo so, fatto e´che il CD me lo sono comprato su aitiuns e lo ascolto quasi ininterrottamente.

Poi l´altroieri a Francoforte, sponda Palmengarten, me li sono anche sentiti live.

E sono tosti di brutto.

Destino Bar @ Frankfurt

Posted in food, viaggi by maurozz on giugno 22, 2009

C’e’ questa cosa che ho notato in anni di frequentazione teutonica: anche i posti modaioli e fighetti hanno prezzi normali. Non come i caffe’ in piazzetta a Porto Rotondo, ma anche in Piazza San Marco per dire.

Destino e’ stato che l’amato Tasca chiuse per manifesta incapacita’ di offrire sublimita’ varie al popolo, con prezzi di sicuro allineati al suo mentore stellato Juan Amador, ma poco adatti allo struscio della Taunus Strasse di Wiesbaden. Fregiavasi di titolo di Tapas Bar, e allora su un altro Tapas Bar siamo capitati. Destino appunto.

Si trova in una zona di FFurt che mi piace, con larghi viali alberati e architetture un po’ patchwork e fuori scala, ma comunque mi piace uguale.

DJ set in bella vista, tavolacci fighesimi all’esterno per il popolo del fumo, luce soffusissima, divanetti spaccaschiena e personale efebico. Ma il cibo e’ ottimo, la selezione di tapas assolutamente di qualita’, anche se sempre di tapas parliamo. Qualcosa di piu’ si potrebbe osare sul dopopasto, magari con qualche rum di livello oltre ai soliti commerciali. Menzione per la composizione forse piu’ banale che, come spesso capita, da’ un po’ la misura al tutto: patate arrosto coriandolate di parmigiano, ma mini-menzione anche ai gamberoni grigliati. Piu’ che interessanti i cocktail e (udite udite) il pfefferminztee con menta fresca.

Da provare se siete nei paraggi.

Tiefsee

Posted in viaggi by maurozz on febbraio 19, 2009

8_plakat_fangzahn1

Vediamo se stavolta riusciamo a visitarla !!

Tagged with: ,