La Linea dell'Inutile

Prima e dopo lo tsunami giapponese

Posted in world by maurozz on marzo 14, 2011

Una pagina del New York Times online che spiega piu’ delle parole. Fate scorrere la barra verticale nelle foto a destra e a sinistra.

Tagged with: ,

Siti specchio per rivelazioni compromettenti :-))))

Posted in tech, world by maurozz on dicembre 10, 2010

Assange ha 1300 ripetitori. E aumentano … http://ping.fm/xnE0I

(dal blog di Zambardino)

Tagged with: ,

Retronebbia

Posted in viaggi, world by maurozz on novembre 15, 2010

Missione impossibile lo so, ma sono un romantico e ci provo uguale. Alle prime nebbioline autunnali, quelle che son piu’ acquerogiola fine fine che non nebbione della madonna, tutti gli anni e’ sempre la stessa storia.

Sei in coda a 20 kmh, o fermo, e il genio davanti … PAF … il retronebbia. E poi lo spegne verso aprile maggio.

NON serve, hai capitoooo ????? Quando sei in coda NON serveeeeeee, e’ inutile e DANNOSOOOOOO. Ha esattamente l’effetto OPPOSTO a quello previsto, perche’ il deficiente dietro (spesso io) imbalordisce con quel cazzo di faro puntato in faccia … e finisce con il venirti nel sedere.

E’ chiaro ????????

E scusate per le volgarita’.

Tagged with:

Weekend intensissimo

Posted in world by maurozz on novembre 14, 2010

Donazioni per AIRC e Wikipedia/wikimedia. Sono spossato e nonostante la splendida giornata mi accomodo in poltrona.

Tagged with: , ,

Letargo ?

Posted in world by maurozz on novembre 1, 2010

Dimora adesso nel mio garage, che vada in letargo o meno non lo so. Intanto e’ li’, mezza rinco.

Tagged with:

Come mi faccio la doccia ?

Posted in world by maurozz on ottobre 26, 2010

Stamattina ci pensavo, e ci ho speso un bel 5 minuti di orologio. Come me la faccio la doccia ? Da dove parto, dalla testa ? Sarebbe logico, acqua e sciampo cadono e il resto me lo lavo dopo.

Ma da piccolo la mamma era (e’ ancora) una fanatica del bagno, inteso come apposarsi ammollo e ammorbare l’acqua fno a che diventi un bene lo scaricarla.

Quindi non mi ha insegnato a fare la doccia.

Io sono metodico, almeno nelle mattinate di lavoro.

Apertura acqua calda, attesa di un paio di minuti perche’ (testuale dall’idraulico) l’acqua calda ci mette un po’ ad arrivare dalla caldaia a gas. Nel frattempo pesata mattutina dopo orgoglioso spogliarello e autoammirazione muscolo-scheletrica.

E pelvica.

Poi parto dai piedi.

Tagged with:

Le cimici

Posted in world by maurozz on ottobre 20, 2010

Sono tra gli animali/insetti che meno mi piacciono. In questa bella stagione di transizione infestano le mie finestre alla ricerca (immagino) di un po’ di calore, costringendomi a una caccia alle streghe con vecchie cartoline per cacciarle fuori.

Ma stamattina.

Stamattina.

Stamattina, cacciate le solite 2 o 3 dalla finestra del bagno, ho scorto alcune piccole macchie sull’anta. Ho guardato. Riguardato. Sembravano licheni.

Ma erano i piccoli di cimice.

Che cariiiini.

Sbam !!! Con la cartolina.

Chiappe irlandesi vs Google Street View … ma ROTFL ! (via L’angolo di Pierani)

Posted in tech, world by maurozz on ottobre 6, 2010

Chiappe irlandesi vs Google Street View ... ma ROTFL ! Via Quinta scusate ma mi ha fatto troppo ridere: Chiappe all’aria contro Google Street view in irlanda. TelecomTV | News | Bottoms Up! Irish over the moon as Google’s Street View arrives in the Emerald Isle. In time-honoured celtic fashion several inhabitants of the port of Dun Laoghaire, just south of Dublin, demonstrated their dislike of and contempt for vehicles equipped with Street View’s intrusive cameras by the traditional dropping of the d … Read More

via L’angolo di Pierani

Lei

Posted in viaggi, world by maurozz on settembre 25, 2010

Sono andato da un biciclettaio per far lubrificare gli ingranaggi della nostra bici e mentre si adoperava mi ha detto “eh, guarda che non e’ mica una bici stupida questa!”

Boh, si vede che si parlano…

Ero sotto la doccia

Posted in world by maurozz on settembre 20, 2010

Mi capita spesso di essere telefonato mentre, in bagno, mi concentro su una delle non molte cose per cui vale la pena concentrarsi. Credo capiti a molti, se non a tutti.

Quel che non capisco invece e’ che quando richiamo di norma dico che “ero sotto la doccia” … potrei dire una sfilza di fregnacce tipo ero in cantina, avevo il vibra e non ho sentito, avevo la musica (continuerebbe ma non ha senso).

Perche’ faccio cosi’  ? E’ una sorta di: racconto palle ma non cosi’ palle perche’ l’ambiente e’ comunque quello ?

Bah … uno psico nullafacente potrebbe mica illuminarmi ?