La Linea dell'Inutile

The Floating Piers – work in progress

Posted in arte by maurozz on aprile 24, 2016

Difficile da trovare, si vede quasi meglio da una curva qualche km indietro. Comunque i lavori procedono in area blindatissima. Anche se, a mente fredda, forse sarebbe stato  sufficiente pagare l’economico ingresso al …

Accontentiamoci della mostra per ora, mancano solo un paio di mesi.

Tagged with: ,

Mostra Food – Milano

Posted in arte, food, libri by maurozz on gennaio 10, 2015

WP_20150105_13_45_44_ProDi una mostra mi piace che non sia troppo piena, di questa mi e’ piaciuto che fosse praticamente vuota, complice un buon orario scelto per la visita.

Pero' una mostra cosi' vuota su un tema che ti sta a cuore un po' ti spiace, e ti ricorda la fila monstre fuori dalla mostra simile di qualche mese fa, … simile il tema, certo non il fighettismo foodie che in quella sembrava il vero motore.

Comunque.

Togliendo quell’orribile megaschermo con tre idioti demode’ (niente di personale signori) che declamano ricette disturbando la quiete pubblica si avrebbe un ambiente tranquillo in cui leggere con calma le molte didascalie e storielle intorno al cibo che mangiamo tutti i giorni, anche a casa, non solo quello stellato.

Dall’origine dei semi, alla loro lavorazione, il riso e la resatrice (!?!!!?), le macchine per il caffe’, la breve storia del caffe’, il cioccolato (a proposito: a tale Van Houten tutti i miei complimenti),la carne, le spezie, il grano e il Sig. Strampelli (per non dire del Cappelli)  e un po’ tutto insomma.

Forse una critica pero’ la mostra la merita: rimane un po’ a meta’ tra la divulgazione scientifica messa facile per adulti e la medesima divulgazione messa facile ma per bambini, rischiando di scontentare entrambi. Forse voluto, forse no. Chissa’. Ottimo il catalogo.

Il mondo deve sapere @repubblicait

Posted in arte by maurozz on novembre 24, 2012

image

… quanto é orripilante l’impaginazione di rclub 😦

Tagged with:

Crescere con i miti sbagliati – #Aphrodite

Posted in arte by maurozz on giugno 24, 2012

Dopo lieve sonno e colpevole ritardo, chiacchierando con l’icona erotica ieri sera e’ uscita questa cosa.

La proverbiale autorevolezza della stampa locale

Posted in arte by maurozz on aprile 8, 2012

Image

Tagged with:

Wired – caricato ancora una volta

Posted in arte, tech by maurozz on marzo 3, 2012

 

Cioe’ RELOADED.

Dopo il mio disabbonamento, ma difficilmente a causa di quello, hanno finalmente abbandonato la mania assurda per photoshop. Spinto il pedale sulla lettura “seria da aeroporto”. Inserito frizzi e lazzi non troppo fastidiosi. Parlato di Christo nel numero che sfoglio.

Per ora mi pare sufficiente … eliminaserro quelle mappe da deficienti potrei quasi riabbonarmi.

Tagged with: ,

Museo del Novecento – #italiansdoitbetter

Posted in arte, musica by maurozz on novembre 21, 2011

Niente, non ce la possiamo fare … se ci sono due porte, una e’ chiusa, perche’ ? “dobbiamo calmierare gli ingressi”.

Al concerto nella sala del museo ci sono solo 50 sedie ma l’ingresso e’ gratuito, perche’ ? “la polizia annonaria ci rompe i maroni, l’omologazione della sala e’ solo per 50 posti” … “tra l’altro non potete neanche stare in piedi” perche’? “ostruite i corridoi di sicurezza”. Allora dove lo sentiamo il concerto ? “nell’altra sala, tanto si sente lo stesso, ma non nei corridoi dell’altra sala perche’ ostruite i corridoi di sicurezza”.

Non ce la possiamo fare, siamo italiani … facciamo un bel museo con un bel concerto e poi non lo possiamo far sentire.

Mi distraggo con i quaderni futuristi, per i quali potrei anche fare due piani di scale in ginocchio sui ceci ardenti.

Tagged with: , ,

Di Twitter e della sua pericolosita’

Posted in arte, tech, world by maurozz on ottobre 3, 2011

Tagged with: ,

Sentieri Selvaggi – Moritz Eggert

Posted in arte, musica by maurozz on maggio 10, 2011

Se il tiolo del CD suona, con traduzione piuttosto libera, come “ … tutti gli arrosti, le cotolette, gli gnocchi di speck e le sinfonie di Mozart …” qualche cosa di non convenzionale ci deve essere.

E l’anticonformista che c’e’ in me si risveglia dal sonno lungo dell’inverno dell’anima [cit. ma non ricordo piu’ da dove, in ogni caso e’ una frase talmente da pirla che non importa].

Freschissimo sostenitore conoscitore di Sentieri Selvaggi, gruppuscolo di pazzi che opera nella nicchia della musica classica contemporanea, accorro presto al concerto di questo mezzo tracaggno tedesco in trasferta in Italia. Si vedono frullatori, palline da ping-pong, carote e coltelli, pistole e pianoforti. Il principe De Curtis addirittura. Caos, con ordine taetrale, alla tedesca si direbbe.

Dal quale pero’ mi allontano godurioso a fine serata. Compro il CD all’uscita, lo infilo nella bocca e il Mozart iniziale mi addormenta secco. Ma passa, e arriva Amade’ Amade’, composizione originale written by Eggert.

E allora Moritz diventa il mio idolo.

L’arte degli altri

Posted in arte by maurozz on gennaio 21, 2011

Ci ho messo un po’ a capire che significava “l’arte degli altri” nel senso di arte dei diversamente abili … anzi ci ho messo tutto il tempo di attraversamento della mostra. Sempre tenuta alla Schirn Kunsthalle di FFurt, sempre con il suo bel caffe’ infrequentabile.

E’ un vantaggio accorgersene solo alla fine, perche’ ti rendi conto di essere stato influenzato poco o nulla dal fatto che siano “outsider”.

Infatti alcune cose sono state vomitevolmente inutili, altre invece interessanti (che novita’).

Il piu’ interessante: George Widener, che trova correlazioni matematiche tra le cose piu’ assurde.