La Linea dell'Inutile

Baku, elogio dell’energia vagabonda – Sylvain Tesson

Posted in libri, viaggi by maurozz on gennaio 4, 2013

Un tizio un po’ fuori di testa prende la bici e, sotto il sole piuttosto caldo di quelle parti, percorre il tragitto che da Baku (in Azerbaijan) porta a Ceyhan (in Turchia) passando per la Georgia … perche’ ?

Perche’ e’ il percorso della pipeline BTC (Baku – Tbilisi – Ceyhan), lunga 1768 km e che per prima ha messo fine al supremo controllo della decaduta Unione Sovietica sulle attivita’ di export del petrolio del Mar Caspio.

Tesson non e’ un fanatico del petrolio, anzi in certa misura lo odia pur comprendendone l’importanza. Nel suo viaggio incontra paesaggi aridi e meno aridi. Incontra persone simili ai paesaggi e incontra lavoratori del petrolio.

Non smette di meravigliarsi di nulla e imbastisce anche pensieri filosofici di una qualche profondita’.

Senza usare toni da assolutista imbraccia piano piano il mitragliatore del consumo responsabile (e del non consumo) aborrendo invece il cosiddetto sviluppo sostenibile.

Insomma un libro di riflessioni intorno all’uomo e allo scempio che ha fatto della terra in nome del dio petrolio.

Serve una minima dose di interesse per l’argomento, altrimenti il libro rischia la noia. A me e’ piaciuto parecchio.

Tagged with: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: