La Linea dell'Inutile

La morte di Ivan Ilic – Lev Tolstoj

Posted in libri by maurozz on agosto 15, 2011

Leggerissimo racconto estivo adattissimo a ombrellone e sdraio … se becco quello che me lo ha consigliato lo ammazzo, giusto per restare in tema.

Un crescita di angoscia rabbiosa per la morte che si avvicina, anzi: uno sprofondo di rabbia. Che diventa il centro del delirio, giacche’ anche i tordi dal titolo possono evincere che il protagonista muore. Quindi zero suspense.

Pura, fottuta, paura.

Se siete tranquilli vi agita, se siete gia’ agitati sprangate le finestre prima che vi venga voglia di buttare libro e computer (e magari altro) in strada.

Ben scritto (ovviamente) e con una spatolata di speranza ogni tanto.

Tagged with: , ,

4 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. chocolate tales said, on agosto 17, 2011 at 4:17 pm

    Tolstoj va letto ovunque e comunque 🙂
    Sono arrivata a questa conclusione tempo fa, quando sotto l’ombrellone lessi “Sonata a Kreutzer” (http://it.wikipedia.org/wiki/Sonata_a_Kreutzer_romanzo )
    Se vuoi continuare con letture leggere (anche se secondo me non esistono letture leggere o pesanti: leggiamo quando ci piace qualcosa e difficilmente finiamo un libro se non ci piace o se non lo capiamo), te lo consiglio caldamente 🙂

  2. chocolate tales said, on agosto 31, 2011 at 9:16 pm

    e non hai avuto problemi con l’allattamento?

    Ti è piaciuta la sonata? Mi ricordo che subito dopo lessi senilità di svevo, giusto per avere un quadro ottimistico della vita di coppia :p


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: