La Linea dell'Inutile

La caduta

Posted in cinema by maurozz on maggio 31, 2010

Non avendo ben chiari i meccanismi mentali che mi portano ad apprezzare film e simili a tema nazista, non ho neanche ben chiaro perche’ mi e’ piaciuto questo. Per certo non e’ fede politica.

La malinconia di un impero che lentamente si piega su se’ stesso, ma che gia’ nei suoi primi vagiti mette in mostra la pazzia  che lo pervade … che sia questo ?

Oppure l’epifania di improvviso fallimento per milioni (ripeto: ___milioni___) di persone che credono ciecamente in un ideale, per quanto osceno e “bizzarro”, in un momento storico (quello in cui viviamo) in cui di ideali non si parla, per fortuna.

Bruno Ganz interpreta un Hitler malandato e offeso nelle sue certezze, ma il Ganz e’ lontano dall’essere protagonista del film.

Lo e’ di piu’ una piccola segretaria bavarese che, sinceramente fedele fino all’ultimo, trova pero’ la motivazione per lasciare il bunker dopo che Hitler e Eva si saranno tolti la vita. Una fedelta’ cosi’ diversa da quella inutilmente assurda di Goebbels e famiglia e degli altri generali ottusi.

E’ un polpettone questo film, che potrebbe anche durare una bella mezz’ora in meno. Ma e’ bello.

Tagged with: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: