La Linea dell'Inutile

Piano, solo

Posted in cinema, musica by maurozz on dicembre 29, 2009

Un po’ affrettato il mio primo severo giudizio di mesi orsono … ho svogliatamente raccolto dallo scaffale della Coop un numero ormai vetusto de L’Espresso per ripigliarmi questo DVD, con un Kim Rossi Stuart li’ sulla copertina, insieme a Jasmine Trinca, che per solito mi fa venire l’orticaria. Povera stella, non e’ colpa sua, ma l’ho sempre vista in ruoli un po’ cosi’, un po’ lamentosi …

Dunque: la storia e’ nota e ispirata a quella vera … Luca Flores, pianista che all’esamino improvvisa un “Piano, Solo” di Rachmaninov a impressionare giudicanti e platea … reminescenze del passato di bimbo, quando la madre muore per un incidente d’auto in Africa, terra di conquista del padre geologo.

Il passaggio pressoche’ immediato al jazz, i tour con quelli bravi (Chet Baker per esempio), il rientro a casa, i primi segnali della sofferenza. Un incidente che non riesce a dimenticare, un senso di colpa che lo tiene per le palle. Il viaggio della liberazione in quell’Africa dolorosa.

Niente, neanche questo servira’. Finira’ con la corda.

Il film l’avevo mal giudicato, forse alla prima visione ero distratto.

Il nero assoluto, niente per cui valga la pena vivere, la famiglia come un pesante e soffocante arazzo polveroso … con un solo sprazzo di luce (africana) che si spegne rapidamente.

Da vedere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: