La Linea dell'Inutile

Innovation Forum – Day 1 report … politicamente scorretto

Posted in job by maurozz on marzo 24, 2009
Se non e' innovazione questa ...

Se non e' innovazione questa ...

Inutile riportare qui la cronaca fedele della giornata uno dell’Innovation Forum, ci pensano in modo egregio quelli di Blogosfere a questo indirizzo:  Innovation Forum @ Blogosfere.

Bello invece, IMHO, commentare in modo “politicamente scorretto” una giornata per certi versi trionfale per il popolo degli innovatori … ma con qualche riflessione da “guastafeste”. E come farlo se non partendo dalla lista degli speaker ?

Masiero: gran cerimoniere, riesce ad essere frizzante senza gigioneggiare e senza cadere nella sindrome del presentatore televisivo. Ottimo traghettatore.

Vaciago: ogni volta che lo sento mi chiedo perche’ non ho studiato economia. Poi quando parte con i grafici capisco …. Pero’ bravo davvero, la platea digerisce i concetti senza stancarsi. Un plus per ogni evento.

Attali:  stile non esattamente frizzante, concetti pesantissimi (“il mondo e’ in bancarotta”) … porta brividi alla sala. Ma serve. Nella sessione casual rincara la dose: “dobbiamo cambiare il mondo per sopravvivere”.

Sangalli: intervento istituzionale.

Catania: un buon comunicatore, dopo il suo intervento ho preso il metro’ con un atteggiamento diverso. Mi permetto un suggerimento, da utente che ama il mezzo pubblico: ATM please comunica di piu’ e meglio, non ti vergognare !

Mauri: istituzionale.

Rossi Bernardi: curiossissimo personaggio, che ti attendi compassato e remissivo. Niente di piu’ sbagliato, provate a fargli saltare la mosca al naso con il progetto Milano Wireless :-).

Gantz e Turner: entrambi con uno stile perfetto, forse un po’ “polished” per l’audience italiana.

Block Lovins: faccia da Gianburrasca e concetti tanto semplici quanto interessanti, poi vediamo quanto puo’ essere complessa la loro traduzione nel mondo business.

Tronchetti Provera: ottimo nel farsi parte del linguaggio comune (anche se con abbronzatura da invidia bieca).

Croci: un po’ politicheggiante, ma, essendo un politico, questo non puo’ essere un difetto.

Roveda: fermi tutti, qui c’e’ uno che la pensa proprio diversamente … ottima tenuta dello speech, tentennamenti naturali a sottolineare che qualche volta anche le persone comuni possono far partire grandi progetti.

Cortiana: si conosce, e non delude mai. Come qualcuno gli ha chiesto: ma tu sei davvero un politico ?

Manca solo il talk-show finale con Mr. Long Tail seguito da tanti guru-ospiti. Ecco, qui ho un dubbio: abbiamo preso una deriva politica ? O anche il mio inabile cervellino e’ ormai condizionato dai media cartacei ?

Lo show va comunque via bene, con Riccardo Luna a cerimoniare (con grintoso garbo direi) e Zamperini a gigioneggiare con senno (lui puo’ farlo, solo lui).

A buio ormai inoltrato, bigio l’ultimo intervento e mi avvio mesto verso il metro’, curioso di rivedere il tutto in video … magari cambiero’ radicalmente idea. Magari no.

Tagged with: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: